web analytics
   

DONKEY KONG 64 – Nintendo 64 (1999)

VISUALIZZATO 3.125 VOLTE

 
Print Friendly, PDF & Email

Considerata la “recente” uscita di DONKEY KONG COUNTRY RETURNS 3D per Nintendo 3DS, ho pensato di rendere omaggio al nuovo episodio della saga di Donkey Kong recensendo il famosissimo DONKEY KONG 64 per Nintendo 64, seguito in tre dimensioni dello storico Donkey Kong Country pubblicato anni addietro per Super Nintendo.
Il gioco, sviluppato dalla RARE e rilasciato a Novembre 1999, risulta essere il primo titolo per il 64 bit Nintendo a necessitare dell’Expansion Pak (periferica che aumenta la memoria del sistema permettendo di utilizzare alte risoluzioni grafiche, salvataggi in-game e contenuti extra in alcuni videogiochi) per funzionare correttamente.
La prima cosa che colpisce in DK64 è sicuramente l’introduzione animata del gioco accompagnata dal simpaticissimo DKRap, un vero e proprio pezzo rap con il quale vengono presentati tutti i personaggi della famiglia Kong!


 

Terminata l’introduzione comincia, ovviamente l’avventura: il malvagio King. K. Rool, nel tentativo di distruggere l’isola dove vive la famiglia Kong, si accorge del mancato funzionamento del Laser che lo stesso professore ha progettato per raggiungere il suo scopo…per “vendicarsi” decide quindi di rapire i membri della famiglia (ad eccezione di Donkey Kong) sottraendo anche tutte le banane dal loro deposito.
Come avrete facilmente intuito, lo scopo del gioco è liberare i familiari rapiti e recuperare tutte le banane rubate!

Il personaggio con il quale muoveremo i primi passi sull’isola è proprio Donkey Kong: dotato di notevole forza e agilità, il nostro amico ha come arma un fucile di legno che spara noci di cocco e può raccogliere solo le classiche banane gialle.

Gli altri personaggi protagonisti sono:

  • Diddy Kong – Il suo piccolo corpo lo rende molto più agile di Donkey ma allo stesso tempo meno forte; dispone di due pistole in legno che sparano noccioline e può raccogliere solo banane rosse
  • Lanky Kong – L’orango della famiglia è dotato di braccia lunghe con le quali riesce ad arrampicarsi in posti più lontani e fare salti più ampi; la sua arma è una cerbottana che spara semi d’uva e raccoglie solo banane blu
  • Tiny Kong – Unica “donna” del gruppo, ha due simpatiche codine che le consentono di volteggiare per aria; l’arma che utilizza è una balestra che spara piume rosse e può raccogliere solo le banane viola
  • Chunky Kong – La sua enorme stazza lo rende il più forte del gruppo ma allo stesso tempo la grandezza del suo cervello è inversamente proporzionale a quella del suo corpo. La sua arma è un bazooka di legno che spara ananas e può raccogliere solo banane verdi

L’ampia scelta dei personaggi concorda con la vastità delle ambientazioni che spaziano da foreste tropicali a fondali marini, passando per livelli ambientati in mezzo alle montagne, a fabbriche abbandonate e, addirittura, in una base spaziale!
Il gioco è composto da 8 livelli in ognuno dei quali dovremo raccogliere 500 banane (100 di uno stesso colore per ogni personaggio) e 25 maxi-banane da “guadagnare” (5 per ogni personaggio) affrontando numerosi e simpatici minigiochi.
Alla fine di ogni livello dovremo affrontare un boss specifico che potrà essere sfidato solo da uno dei 5 personaggi a disposizione.
Da sottolineare anche la possibilità di giocare in multiplayer, fino ad un massimo di quattro giocatori, sfruttando le rispettive porte JoyPad del Nintendo 64…


 

DK64 risulta essere un titolo di un certo spessore caratterizzato dall’inconfondibile stile Rare visibile soprattutto nel reparto grafico e sonoro: i colori sono molto vivaci e il richiamo a Banjo-Kazooie è netto… ambientazioni semplici ma affascinanti e coinvolgenti accompagnate da una colonna sonora molto simpatica e “giocosa” perfettamente in tema con lo stile di gioco. (Pur concordando con Francesca vorrei sottolineare che lo stile grafico ricorda parecchio Super Mario 64, anche se quest’ultimo risulta comunque inarrivabile! La colonna sonora, con le sue “atmosfere tropicali”, ha invece riportato più di una volta il sottoscritto ai tempi dell’inossidabile Monkey Island, seppur con le dovute proporzioni…Monkey Island rimane sempre Monkey Island!!NdRGP)

Sebbene Donkey Kong 64 non abbia avuto lo stesso successo di altri titoli firmati Rare, non nego di aver sempre avuto una predilezione per questo gioco…A tal proposito spero vivamente nel rilascio di un retail per le ultime console Nintendo, se non altro per dare la possibilità a tutti coloro che ai tempi non ne hanno avuto occasione, di gustarsi una simpatica avventura nel più classico stile Nintendo.

© Copyright 2009 - 2017 by Retrogaming Planet
 

Autore: Francesca Rinaldi

Nata nel 1990, nonostante l’età non troppo ‘retro’, ho una grande passione per i videogiochi dei gloriosi anni ’80 e 90′. L’amore per il mondo videoludico è nato dopo aver giocato Yoshi’s Story per Nintendo 64, console che mi ha accompagnata per molti anni ed alla quale sono legata da meravigliosi ricordi che solo il sommo Miyamoto è capace di regalare.

Condividi questo articolo

Invia Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *