web analytics
   

In uscita il videogioco di Nicolas Eymerich!

VISUALIZZATO 3.409 VOLTE

 
Print Friendly, PDF & Email

Finalmente dopo tanta attesa è finalmente arrivato il videogioco di Nicholas Eymerich, l’inquisitore medidevale protagonista di ben dieci romanzi splendidamente scritti da Valerio Evangelisti e pubblicati in Italia (da Mondadori) e nel mondo.

Disponibile a breve (vedi domani 16 Novembre 2012) il primo episodio di quest’avventura ideata, scritta e diretta da Ivan Venturi di TiconBLU con la collaborazione di ImagiMotion, verrà presentata domani dallo stesso Ivan Venturi presso l’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna!.
E proprio da Andrea Dresseno, responsabile dell’Archivio, quest’oggi mi è giunto il comunicato stampa dell’evento che provvedo subito a pubblicare:

LE AVVENTURE DI NICOLAS EYMERICH DIVENTANO VIDEOGIOCO

Venerdì 16 novembre, Cinema Lumière,

presentazione del videogame ispirato alla saga del romanziere Valerio Evangelisti

Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste è il titolo della prima serie di videogiochi ispirati al protagonista dei libri di Valerio Evangelisti, uno degli scrittori italiani più prolifici degli ultimi vent’anni. Il videogame – sviluppato dall’azienda bolognese TiconBlu (in collaborazione con Imagimotion) – è composto da quattro episodi che saranno pubblicati per PC, Mac, iOS e Android a cadenza regolare, a partire da questo novembre: L’Inquisitore, Il Villaggio, Il Demone e L’Abbazia.

L’inquisitore Nicolas Eymerich – personaggio storico realmente esistito, già ispiratore appunto della penna di Evangelisti – è il protagonista ambiguo della serie: uomo di vastissima cultura e logica ineccepibile, confinate tuttavia tra le mura incrollabili della sua fede religiosa; un prete dall’animo buono, ma capace di atti di estrema crudeltà. Non a caso soprannominato San Malvagio.

L’avventura grafica è il genere scelto per ritradurre il personaggio letterario in videogioco, un genere che soddisfa le esigenze dei giocatori esperti ma indicato anche per chi non possiede particolare dimestichezza col medium, grazie ai ritmi di gioco misurati e il sistema di controllo intuitivo. Il prodotto è dotato di modalità Audiogame, rivolta principalmente a persone non vedenti e ipovedenti, per consentire accessibilità anche a fasce d’utenza solitamente escluse dall’universo dei videogiochi.
Caratteristica unica, inoltre, è la possibilità del doppiaggio in latino, una strategia testuale capace di immergere ancora più in profondità il giocatore nell’atmosfera medievale che fa da sfondo alle vicende.

L’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna – in linea con la sua vocazione di promozione e studio del videogioco – sostiene con entusiasmo il progetto, testimone della vitalità creativa e dell’indole innovativa della città di Bologna, già importante centro di produzione videoludica negli anni Ottanta.

In occasione della pubblicazione italiana, venerdì 16 novembre, alle ore 20.15, Cinema Lumière, sarà Ivan Venturi (TiconBlu) – che ha ideato, scritto e diretto il videogioco – a presentare Nicolas Eymerich, Inquisitore: La Peste.

TiconBlu
Ivan Venturi
(+39) 3939852612
ivan@ticonblu.ita

www.ticonblu.it

www.eymerich.it

Ufficio stampa Cineteca di Bologna
Andrea Ravagnan
(+39) 0512194833
cinetecaufficiostampa@cineteca.bologna.it

www.cinetecadibologna.it
 

Se volete ulteriori informazioni quali team di sviluppo, storia del personaggio, video, immagini, blog dedicato e quant’altro non dovete far altro che visitare il SITO UFFICIALE del gioco!

Cosa dire quindi? Chi si trovasse nei pressi dell’Archivio a Bologna, è caldamente invitato a partecipare all’evento…Oltre ad assistere alla presentazione del gioco avrete la possibilità di conoscere personalmente Ivan Venturi, programmatore storico di giochi (Simulmondo e Colors) nonchè grande sostenitore dello sviluppo di videogiochi Made in Italy!!

© Copyright 2009 - 2017 by Retrogaming Planet
 

Autore: Robert Grechi

Nato nel 1977 ho vissuto in prima persona la nascita dei videogames fin dal lontano 1982, anno in cui entro in possesso di uno splendido Colecovision e con il quale comincio la mia “carriera” videoludica! Da allora è stato un susseguirsi di Home Computer e Console che hanno ampliato ulteriormente l’interesse per i videogiochi al punto da aprire, nel mese di Luglio 2009, il blog Retrogaming Planet interamente dedicato al mondo videoludico anni ’80 – ‘ 90!

Condividi questo articolo

2 Commenti

  1. Preso per iPad HD!
    Mi ha incuriosito la storia del latino!

  2. Io lo acquisterò sicuramente per PC e forse per Android…

    Mi piacerebbe ricevere un tuo feedback sul gioco in versione iPad ok?

    🙂

Invia Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *