Monkey Island rivive ai giorni nostri…

Girovagando questa sera su YouTube mi sono imbattutto in un interessante video, ad opera della IGNentertainment, che mostra un gioco che anche l’Ultimo dei Mohicani conosce o dovrebbe conoscere: The secret of Monkey Island!

E fin qui non ci sarebbe nulla di particolare se non che il video in questione mostra in split screen (schermo diviso) la versione originale del gioco,in versione PC però non Amiga purtroppo, e la versione riveduta e corretta realizzata nel 2009!
Ecco qui il video “incriminato”:

La grafica ovviamente, nel secondo caso, e’ molto piu’ definita e dettagliata della versione PC del 1990 ed anche l’audio con tanto di doppiaggio fa la sua porca figura ma…IO CONTINUO A PREFERIRE LA VERSIONE ORIGINALE DEL 1990! E da buon Amighista incallito preferisco in particolar modo la versione Amiga che, come certamente saprete, ha reso grande ed indimenticabile il piccolo gioiello di casa Commodore!
La grafica pulita e perfetta e il sonoro in Dolby Surround con tanto di doppiaggio non riescono a regalarmi le emozioni che è riuscita a regalarmi, nel lontano 1991, quella grafica leggermente sgranata e l’audio privo di qualsiasi tipo di doppiaggio parlato che era in grado di offrire l’Amiga!

Sarò io che non mi emoziono più per i giochi ben fatti o probabilmente sarà l’eterno bambino che mi paga l’affitto da 32 anni, ma in entrambi i casi tra le due versioni io alzo il pollice per la versione del 1990 e voi?

Commentate gente, commentate!

© Copyright 2009 - 2018 by Retrogaming Planet
 

Autore: Robert Grechi

Nato nel 1977 ho vissuto in prima persona la nascita dei videogames fin dal lontano 1982, anno in cui entro in possesso di uno splendido Colecovision e con il quale comincio la mia “carriera” videoludica! Da allora è stato un susseguirsi di Home Computer e Console che hanno ampliato ulteriormente l’interesse per i videogiochi al punto da aprire, nel mese di Luglio 2009, il blog Retrogaming Planet interamente dedicato al mondo videoludico anni ’80 – ‘ 90!

Condividi questo articolo su